Pressano fa ancora suo il derby: espugnata Mezzocorona 20-16

La legge della Pallamano Pressano nel derby trentino vige ancora sul parquet del PalaFornai di Mezzocorona. La squadra giallonera ha espugnato il fortino rotaliano col punteggio di 16-20, inanellando l’ennesima vittoria consecutiva nel derbyssimo trentino: Pressano allunga così a 9 anni la striscia di successi e resta imbattuto nella massima serie contro i gialloverdi. Match non entusiasmante dal punto di vista tecnico quello giocato a Mezzocorona: le due difese, fra le migliori del girone, si sono fatte valere durante tutto l’incontro e la dimostrazione sono i pochissimi gol (8-8 a fine primo tempo) segnati dalle due squadre. A Pressano è bastato lo show di Pascal D’Antino per portare a casa l’incontro: con 10 reti di cui 8 su rigore (100% al tiro) il classe 1994 ha trascinato letteralmente la squadra ospite, siglando tutte le reti decisive del match. Partita per lunghi tratti palpitante: con continui capovolgimenti di fronte Pressano e Mezzocorona si sono date battaglia regalando al folto pubblico presente un match vibrante ed incerto come previsto alla vigilia. La prima rete del match, manco a dirlo, è firmata da D’Antino che su rigore buca Amendolagine per lo 0-1 ma i gol arrivano col contagocce: Mezzocorona spinge a dovere sfruttando una buona cena difensiva e raggiunge il massimo vantaggio sul 4-2 al 12′. Pressano sventa due volte il -3 e torna in vantaggio: quando scocca il 25′ il punteggio dice 6-7 in favore dei gialloneri ed a bilancio ci sono 4 reti su rigore di D’Antino. Negli ultimissimi minuti tuttavia i padroni di casa rintuzzano e pareggiano sul magro 8-8 dei primi 30′. In avvio di ripresa l’incontro rimane sui binari dell’equilibrio: al 7′ lo score dice 10-10 ma per Pressano le cose si complicano quando i gialloneri restano in doppia inferiorità. Qui la partita cambia e paradossalmente lo fa in favore ospite: con due uomini in meno Pressano conquista uno sfondamento e segna in attacco. È il gol che cambia la partita perché da qui in avanti i gialloneri spingono sull’acceleratore, aumentano il ritmo e la precisione in attacco mantenendo una difesa efficace ed aggressiva. Non basta la classe di Tumbarello ai locali di mister Saldamarco per sopraffare le maggiori energie e la freddezza di Pressano: rete su rete i gialloneri cominciano ad aumentare il divario nella seconda parte della ripresa. Sono tre reti in breve tempo di capitan Giongo a tagliare le gambe ai locali: sul 12-17 l’incontro prende definitivamente la strada di Pressano e gli ultimi 10′ sono di puro controllo per Di Maggio e compagni, abili a gestire, reggere con Sampaolo sempre presente e chiudere la contesa sul 16-20 siglato da Kovacic allo scadere. Applausi per tutti a fine match: Pressano coglie altri due punti e scala la classifica al secondo posto.

h 19:00 | Metallsider Mezzocorona – Pressano 16-20 (p.t. 8-8)
Metallsider Mezzocorona: Benigno, Manna 2, Chistè, Boev 1, Rossi F. 3, Pedron, Amendolagine, Luchin, Franceschini 2, Rossi N, Tumbarello 5, Kovacic 3, Martone, Stocchetti. All: Luigi Agostini
Pressano: Facchinelli, Dallago, Bolognani 2, Chistè 2, D’Antino 10, Di Maggio 2, Fadanelli, Giongo 3, Bertolez 1, Sampaolo, Alessandrini, Folgheraiter, Senta, Moser.
Arbitri: Colombo – Fabbian

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa Rurale Lavis/Valle di Cembra

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...