Pressano subisce la rivincita di Merano, è quasi fuori in U20!

Si porta sull’orlo del baratro la Pallamano Pressano CR Lavis dopo la seconda giornata di gare alle finali nazionali Under20 in corso a Bologna. I gialloneri hanno infatti perso lo scontro decisivo per il primo posto contro i cugini altoatesini del Merano e, considerato che la qualificazione alla semifinale scudetto è riservata alla sola prima classificata, il discorso primo posto è quasi chiuso. Quasi perché solo la classifica avulsa potrebbe ora salvare i gialloneri: occorrerebbe una vittoria dei padroni di casa del Bologna domani contro Merano, ipotesi difficile da realizzare ma non impossibile mentre Pressano osserverà il turno di riposo. Venendo alla gara, il match come sempre è sentitissimo ed il buon gioco non ne trae giovamento: battuti tre volte su tre nel campionato regionale, i meranesi hanno tanta voglia di rivalsa dopo le numerose sconfitte anche in sede nazionale – fra cui proprio la finale scudetto Under 20 dello scorso anno – patite ad opera dei gialloneri. Questa volta però i ragazzi di Prantner hanno saputo sfruttare la maggior freschezza, superando al fotofinish la squadra di Fadanelli e Chistè. Avvio tutto targato Merano: i Diavoli Neri pungono in attacco, sfruttano un Pressano in bambola e si portano sul 6-2. La truppa giallonera è irriconoscibile, stanca dell’impegno del primo pomeriggio (Merano riposava) contro Malo ma con grinta reagisce e piazza un bel controbreak di 1-7 che vale il vantaggio sul 7-9. Di qui le due squadre lottano ancora con tanti errori e la prima frazione va chiudendosi sul 10-11 in favore di Pressano. Nella ripresa i gialloneri piazzano l’affondo: le difese la fanno da padrone ma ad uscirne meglio è Pressano che si porta sull’11-14 con due palloni del possibile +4. È qui però che i gialloneri mancano il colpo decisivo: l’arbitraggio non impeccabile della coppia Pietraforte-Romana non aiuta i nervi tesi e nel momento migliore Pressano subisce la furiosa rimonta di Merano che prima pareggia sul 18-18 a 12′ dal termine e poi opera il sorpasso. Un buon Martinati fra i pali garantisce ossigeno ma Pressano non riesce a sfruttare i palloni persi dagli altoatesini: in attacco i gialloneri faticano e capitolano sfiancati dalle fatiche degli impegni precedenti fino a scivolare sul -3. Negli ultimi 4 minuti Moser e compagni provano comunque a rimontare ma due rigori sbagliati non permettono quella che sarebbe stata una rimonta incredibile. Finisce così 26-24 per Merano, abile a sfruttare la velocità nel momento di maggior fatica dei gialloneri. Ora solo la sorte potrebbe regalare un rocambolesco primo posto a Pressano che osserva con amarezza l’operato altrui e vede scucito a tre quarti lo scudetto vinto lo scorso anno.

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa Rurale Lavis/Valle di Cembra

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...