Archivio mensile:settembre 2015

Anche l’Under 18 vince a Modena, grande avvio per i giovani gialloneri

Pressano Under 18 vince torneo di ModenaBis giovanile per la Pallamano Pressano CR Lavis che, dopo la vittoria della formazione Under 16 al torneo di Modena si ripete – sempre al PalaMolza modenese – anche con gli Under 18. Due successi in due tornei dunque per la società giallonera che conferma anche quest’anno la qualità delle due selezioni lo scorso anno Campioni d’Italia. Se il successo di dieci giorni fa ad opera degli Under 16 era stato agevole, per la “18” ci è voluta qualche fatica in più: limitatissimi dalle assenze, i ragazzi guidati da Chistè hanno ben figurato nel girone, dove hanno superato senza difficoltà Schio e Casalgrande, salvo poi dover sudare nell’ultimo incontro contro la Pallamano Rubiera, sconfitta con qualche rischio nel finale per 12-11. Un en plein che ha permesso ai gialloneri di conquistare il posto nella finalissima serale, dove Pressano ha incontrato il Bologna United, avversario anche alle finali nazionali dello scorso giugno. Una finale degna di un torneo competitivo ed importante come quello di Modena ha lasciato col fiato sospeso tutto il pubblico presente: un Pressano troppo superficiale infatti parte col piglio sbagliato. La difesa composta ed aggressiva schierata da mister Fabbri infatti limita moltissimo il gioco di un Pressano senza idee: in attacco poi Bologna colpisce e dopo 12′ è 6-2 per Bologna. Raggiunto il massimo svantaggio, i gialloneri si ricompongono ed in contropiede siglano il 6-4 con cui si va al riposo.

Nella ripresa Pressano costruisce decisamente meglio: con una marcia in più sia in attacco che in difesa i gialloneri ribaltano il risultato e se la giocano punto a punto fino alla fine, quando due belle soluzioni offensive permettono ai ragazzi trentini di firmare il 14-12 che assegna la vittoria a Pressano. Avvio positivo dunque anche per la selezione tricolore più esperta: una vittoria prestigiosa al cospetto di alcune fra le formazioni più complete della stagione. Ora arrivano i tornei a Pressano: si parte domenica prossima 4 ottobre con un torneo Under 16, mentre il torneo dedicato all’Under 18 è fissato per domenica 11 ottobre. In fase di organizzazione anche un triangolare Under 20: i dettagli verranno presentati con i prossimi comunicati.

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa Rurale Lavis/Valle di Cembra

Annunci

Pressano subito ritrovato, Merano va KO al Palavis 27-19

Sampaolo parata vs bozenVince e torna a ruggire la Pallamano Pressano CR Lavis che fra le mura amiche del Palavis, all’esordio in casa per questa stagione, annienta nel vero e proprio senso del termine gli ospiti dell’SC Merano, giunti in Trentino con una bella vittoria alle spalle nel match di apertura sabato scorso. Partita pulita e dominata dai ragazzi di Dumnic che non hanno mai visto lo score in passivo e si sono conquistati con merito la vittoria. La sconfitta di Bressanone sembra già archiviata per Giongo e compagni che dopo qualche minuto di studio dilagano nel corso del match toccando anche il +12 e consentono a mister Dumnic di schierare i giovani nell’ultimo spicchio di partita. Avvio tonico per Pressano che si sblocca subito con un rigore di Di Maggio (splendido 5/5 nel primo tempo per l’ala mancina) ma Merano è in agguato e continua a rispondere nello score con uno Sljepcevic che da pivot elude bene la difesa di casa e procura reti, rigori e sospensioni. Col passare dei minuti l’inerzia del match comincia a pendere in favore dei gialloneri che bucano Christanell e Frey con facilità grazie ai terzini Stabellini e Bertolez, scatenati in elevazione.

La difesa meranese non riesce a contenere un Pressano grintoso che aumenta il vantaggio in continuazione grazie anche ad una difesa precisa ed ad un Sampaolo sempre attento fra i pali, autore come sempre di ottime percentuali. Con buon ritmo e reti a profusione Pressano mette alle corde l’avversario è chiude la prima frazione avanti di 8 reti; in avvio di ripresa poi la squadra di casa chiude i conti: la difesa di casa, aggressiva, induce all’errore Vukcevic e compagni; dall’altra parte del campo c’è poi un Bertolez ispirato (7 reti) che infila Christanell e chiude i conti sul 22-11 del decimo. Di qui Pressano gestisce e da ambo le parti fioccano gli errori: tanti palloni persi e tiri sbagliati che giocano in favore dei gialloneri, con il cronometro che scorre e consegna piano piano la vittoria ai padroni di casa. Finisce così in trionfo, con i giovani gialloneri e meranesi in campo a sfidarsi: Pressano coglie la prima, nettissima vittoria in stagione ed esulta per una prestazione convincente contro un Merano disattento. Ora l’obiettivo è cogliere quanto di buono fatto al Palavis e portarlo ad Appiano sabato prossimo per la terza giornata.

h 19:00 | Pressano – Meran 27-19 (p.t. 17-9)

Pressano: D’Antino 1, Bolognani S. 5, Chistè W. 3, D’Antino P, Di Maggio 5, Pescador, Moser M, Moser N. 1, Giongo, Franceschini, Bertolez 7, Sampaolo, Stabellini 5, Alessandrini. All: Branko Dumnic

Meran: Carli 2, Sljiepcevic 2, Gufler H, Lukas Stricker 2, Stricker A. 1, Christanell, Laurin Stricker, Frey, Matha 1, Laimer, Bratsch 1, Rottensteiner 3, Vukcevic 5, Gufler M. 2. All: Jurgen Prantner

Arbitri: Carrera – Rizzo

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa Rurale Lavis/Valle di Cembra

Pressano, esordio in casa contro Merano per cercare il successo

Alessandrini tiro vs MeranoGià chiamata alla vittoria dopo due giornate. La Pallamano Pressano CR Lavis scende in campo per la seconda giornata d’andata del campionato di Serie A maschile: sarà l’esordio casalingo per i gialloneri di Dumnic che, fra le mura del Palavis, hanno sempre saputo dare il massimo. Dopo la cocente sconfitta alla prima uscita in quel di Bressanone, dove gli altoatesini hanno messo in luce tutti i difetti dei gialloneri, occorre l’immediato riscatto. L’avvio di campionato non è il piatto forte dei ragazzi di Dumnic che nelle precedenti due stagioni patirono rispettivamente tre e due sconfitte nelle prime 5 giornate, salvo poi riprendersi strada facendo: l’auspicio è che Pressano possa da subito ritrovare la giusta direzione. Servirà tempo ai nuovi arrivati per integrarsi al meglio ma Giongo e compagni hanno dimostrato di poter creare grandi cose già dopo poche settimane assieme: in casa, questa sera, contro Merano, la vittoria è alla portata e per continuare a perseguire l’obiettivo di un buon piazzamento i tre punti sono quasi d’obbligo.

Di fronte ci sarà la solita durissima avversaria meranese che da anni, nonostante i piazzamenti sempre a metà classifica, riesce a mettere in difficoltà ogni avversaria: i Diavoli Neri di Jürgen Prantner hanno scelto quest’anno la linea verde, salutando i terzini Pagano e Gagovic ed arricchendo la rosa con il serbo Marko Vukcevic, centrale di grande esperienza anche europea, sicuramente tra gli stranieri di maggior qualità giunti in Italia negli ultimi anni. Un vero e proprio colpaccio che fa da regista per tutta la squadra: per il resto spazio ai giovani altoatesini, con i fratelli Lukas e Laurin Stricker che ormai rappresentano un riferimento fisso per la rosa; l’esperienza di Hannes e Michael Gufler, assieme alla velocità di Carli e Sljepcevic ed alle parate di Christanell completano poi una squadra tonica, veloce e giovane che fa dell’affiatamento la propria arma principale.

Vietato dunque abbassare la guardia: i gialloneri hanno tutti i requisiti per superare l’avversario ma servirà sangue freddo e tanta precisione. Entrambe le formazioni si schiereranno al completo, con Merano che esce dalla vittoria all’esordio contro Appiano (21-20) e vuole continuare nel momento di grazia. L’appuntamento è per le 19.00 al Palavis, dove si apre una stagione ricca di impegni: arbitrano i sig. Carrera e Rizzo.

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa Rurale Lavis/Valle di Cembra

Under16/18, i Campioni d’Italia gialloneri in campo ai tornei di Modena

Pressano Under 16 al torneo di ModenaMentre la prima squadra compie i primi passi in Serie A, scendono in campo per la prima volta in stagione anche le selezioni giovanili della Pallamano Pressano CR Lavis. Ad esordire sul parquet in questo 2015/2016 sono le due giovanili Campioni d’Italia del 2014/2015, ovvero l’Under 16 e l’Under 18 che nel giro di una settimana lo scorso giugno hanno firmato una storia doppietta tricolore per la società trentina. Fari puntati dunque sulle gesta delle giovani leve giallonere che, guidate anche quest’anno dalla coppia Chistè-Dumnic scaldano i motori in vista del via ai campionati programmato per fine ottobre. Come primo approccio all’agonismo la società trentina ha raccolto con soddisfazione l’invito della Pallamano Scuola Modena per i prestigiosi tornei organizzati in queste settimane al PalaMolza. Primi a scendere in campo gli Under 16 che la scorsa domenica hanno affrontato il torneo di categoria: subito ottimi spunti per la formazione trentina composta da atleti nati fra il 2000 ed il 2002; i ragazzi scudettati hanno dominato la manifestazione, offrendo da subito un gioco organizzato ed efficace. Nel girone sono state agevoli le vittorie contro Casalgrande, Rubiera ed Oderzo: il primo posto è valso poi l’accesso alla finalissima dove i ragazzi gialloneri hanno sfidato i padroni di casa del Modena.Pressano festeggia scudetto Under18 Pressano in forma anche nel match conclusivo dove, dopo un primo tempo dominato (9-2 sui 15′ di crono), i trentini hanno vinto per 15-10.

Esordio dunque più che positivo e palla che passa letteralmente nelle mani dell’Under 18, in campo sempre al PalaMolza di Modena domenica prossima, 27 settembre. Anch’essi col tricolore sul petto, i gialloneri della selezione più esperta sono stati collocati nel Girone B del torneo assieme a Rubiera, Schio e Casalgrande; dopo gli incontri del girone, in serata andranno in scena le finali dall’ottavo al primo posto. Due banchi di prova significativi dunque per le giovanili giallonere che, orgogliose dei tricolori conquistati, cercheranno fino alla fine di difendere il titolo, sempre con obiettivo primario il costante miglioramento, sperando di proseguire nel processo di crescita che lo scorso anno conobbe un vero e proprio boom e contribuì alle vittorie finali dei rispettivi scudetti.

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa Rurale Lavis/Valle di Cembra

Pressano, passo falso all’esordio: Brixen vince 28-27

di maggio tiro palavisStessa musica, stesso epilogo. È ancora una sconfitta 28-27 a toccare la Pallamano Pressano CR Lavis che al termine di un’entusiasmante battaglia in quel di Bressanone cede di misura agli avversari, esattamente con lo stesso risultato della Supercoppa. Un’altra volta una sola rete separa i gialloneri dalla vittoria ma in questa occasione i ragazzi di Dumnic devono fare “mea culpa”: in vantaggio anche di 3 reti larghi tratti del match, i gialloneri hanno ceduto di schianto nel finale alla grinta della Forst, sostenuta da un palazzetto rumoroso e gremito, degno della prima giornata di Serie A. Pronti, via e la confusione regna sovrana: dopo 4′ è ancora 0-0 con gli attacchi che faticano a sbloccarsi. È una doppietta di Stabellini, il nuovo acquisto giallonero (miglior marcatore giallonero a fine match con 8 reti) ad aprire la stagione siglando lo 0-2, ribaltato ben presto dai locali sul 4-2 con un Lazarevic incontenibile. Pressano però non si fa mettere sotto: Sampaolo fa buona guardia e nonostante le numerose inferiorità numeriche Pressano regge e conduce bucando la porta avversaria. Pesano però come un macigno le due esclusioni che colpiscono il mancino Bertolez dopo appena 12′: Dumnic deve rinunciare all’italo-argentino in difesa e la strada si fa in salita, con Bressanone che si affida a Lazarevic per restare nel match, firmando anche il pareggio sulla sirena del primo tempo, 13-13.

In avvio di ripresa i padroni di casa non riescono ad infilare la zampata e due reti a porta vuota dei gialloneri (Sampaolo e Bolognani) valgono il 13-16, massimo vantaggio dell’incontro. Lo strappo però non arriva: una Forst sostenuta dal proprio pubblico sfrutta i palloni persi dai trentini per fiondarsi in contropiede oppure in seconda fase e la disattenta difesa giallonera paga a caro prezzo le amnesie, provocando nel secondo tempo ben 6 rigori in favore dei biancoverdi, prontamente realizzati dall’ala destra Sonnerer, top scorer con 9 marcature. Sul 21-21 a 10′ dalla fine ancora Pressano prende in mano il pallino del gioco e buca Pfattner fin sul 25-27 a 3′ dal termine. L’attacco giallonero tuttavia nel momento cruciale si blocca e Bressanone accorcia con un Pfattner sempre attento che garantisce ossigeno all’attaco. Rete su rete la squadra di casa completa la rimonta quando, el boato generale, Kovacs piazza il 28-27 a 30″ dalla fine e l’ultimo attacco trentino non va a segno. Esordio storto, beffa atroce per Pressano che deve riflettere sugli errori commessi soprattutto in difesa mentre sorridono i brissinesi, vittoriosi nella maniera più emozionante possibile all’esordio: dopo 6 anni, i ragazzi di Niederwieser riescono ad interrompere il digiuno di vittorie contro Pressano che per l’obiettivo secondo posto deve cambiare marcia.

h 19:00 | Forst Brixen – Pressano 28-27 (p.t. 13-13)

Forst Brixen: Pfattner, Slanzi, Mairegger 2, Kovacs 3, Dorfmann 3, Wieland, Wierer, Sonnerer 9, Penn, Ranalter, Oberrauch, Lazarevic 7, Pagano 2, Sader 2. All: Michael Niederwieser

Pressano: D’Antino, Bolognani S. 5, Chistè W. 2, D’Antino P, Di Maggio 4, Pescador, Moser, Bettini, Giongo 5, Franceschini, Bertolez 2, Sampaolo 1, Stabellini 8, Alessandrini. All: Branko Dumnic

Arbitri: Zendali – Riello

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa Rurale Lavis/Valle di Cembra

Pressano, da Bressanone parte la nuova avventura in Serie A

Bolognani attacca vs Bozen finale Coppa ItaliaPoche ore e sarà campionato: prende il via domani, sabato 19 settembre, la nuova stagione sportiva in Serie A della pallamano italiana. Ai nastri di partenza, per il quinto anno assoluto e consecutivo anche la Pallamano Pressano CR Lavis che esordirà nel Girone Nord ospite dell’SSV Brixen. Stagione nuova per Dumnic ed il team giallonero che quest’anno si presenta ringiovanito ed affiatato: tanto potenziale e qualche incognita di rito accompagneranno questo inizio di stagione per Giongo e compagni che, come nelle passate stagioni, si pongono come primo obiettivo l’accesso alla Poule PlayOff e l’ingresso nella Final Eight di Coppa Italia. Un girone a detta di tutti equilibratissimo quello del Nord, dove Bolzano sembra poter dominare – ma la Supercoppa fra gli altoatesini ed i gialloneri finita 28-27 dimostra che la distanza non è poi così ampia – e dove tutte le altre se la giocheranno ogni sabato. Primo avversario della stagione sarà il Bressanone che attende la Pallamano Pressano al Palasport del Laghetto: formazione rivoluzionata quella di coach Niederwieser che ha perso buona parte degli atleti locali, tra cui i due pivot Stuffer e Mairvongrasspeinten, i terzini Dejakum e Salcher oltre al mancino argentino Alvarez. Partenze importanti colmate con arrivi di tutto rispetto: in entrata su tutti c’è il serbo mancino Uros Lazarevic, colosso tiratore con passato ad Ancona che creerà non pochi problemi alle difese; sul settore sinistro ecco l’italo-argentino Pagano dal Merano, un aiuto in più che garantirà qualità in attacco ed in difesa. Questi due arrivi assieme ai giovani di casa Sonnerer, Sader e Ranalter costruiscono una squadra temibile, soprattutto tra le mura amiche dove lo scorso anno i brissinesi si trasformavano in bestia nera. Starà ai gialloneri essere all’altezza dell’avversario, cosa sulla carta decisamente possibile, e mostrare quel potenziale che in Supercoppa a Bolzano sbalordì tutti. Pronostico impossibile da pronunciare, due squadre simili ed agguerrite solcheranno il parquet altoatesino a partire dalle 19.00, con fischio d’inizio della coppia Zendali-Riello.

UNDER 16: Scendono in campo per la prima volta in stagione anche i Campioni d’Italia Under 16 della Pallamano Pressano. Con lo scudetto sul petto conquistato lo scorso maggio i giovani anche quest’anno guidati dalla coppia Dumnic-Chistè faranno il loro esordio stagionale al torneo Under 16 di Modena nella giornata di domenica dove affronteranno Rubiera, Oderzo e Casalgrande nel Girone per poi giocare le finali di piazzamento nel pomeriggio. Per quanto riguarda il team Under 16 che cercherà di difendere il tricolore, esce dalla rosa l’ala destra classe ’99 D’Antino, quest’anno fuori età, mentre affluiscono nel team gli atleti classe ’01 che compongono così assieme al solito gruppo 2000 una squadra numerosa e competitiva che punterà al miglioramento dall’inizio alla fine della stagione continuando così lo straordinario processo di crescita che avanza ormai da qualche anno.

GIOVANILI: La Pallamano Pressano CR Lavis ricorda che nel pomeriggio di sabato 19 settembre, presso il Palavis, sarà possibile a tutte le famiglie ed a tutti i più giovani provare la disciplina della pallamano nell’ambito dell’iniziativa comunale “Prova lo Sport”. Dalle 14.30 alle 17.00 il settore tecnico giovanile della Pallamano Pressano sarà a piena disposizione per una panoramica a 360º sullo sport della pallamano. Per qualsiasi informazione aggiuntiva è possibile consultare il sito web pallamanopressano.wordpress.com.

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa Rurale Lavis/Valle di Cembra

Pressano, sabato porte aperte al settore giovanile per la nuova stagione

IMG_7812Crocevia importante in arrivo questo sabato per la Pallamano Pressano CR Lavis. Accanto alla prima squadra che esordirà sul campo del Bressanone in Serie A, si aprono le porte del settore giovanile giallonero. I giovani scudettati e non hanno già intrapreso i primi allenamenti da qualche giorno e come ogni anno il settore tecnico delle selezioni dedicate ai più giovani è al lavoro per reclutare le nuove giovani leve che faranno parte del team giallonero per la stagione in arrivo. L’occasione per aprire ufficialmente il nuovo anno dei più piccoli cade perfettamente in contemporanea con l’iniziativa del Comune di Lavis “Prova lo Sport”, indetta per sabato quando tutte le strutture sportive del territorio saranno aperte al pubblico per provare ed osservare tutte le discipline sportive presenti in paese. La Pallamano Pressano si metterà dunque in mostra al Palavis, dalle ore 14.30 fino alle 17.00: porte aperte a tutti e famiglie chiamate a raccolta per provare la pallamano.

Genitori e figli potranno conoscere e toccare con mano la realtà due volte tricolore giovanile lo scorso anno: il settore tecnico della società sarà a totale disposizione per informazioni, richieste ed iscrizioni. Un momento collettivo a cui la società giallonera tiene particolarmente: valorizzare e irrobustire il settore giovanile già fiorente è obiettivo primario ed occasioni come questa sono fondamentali per lo sviluppo dell’intero movimento. L’appuntamento è dunque al Palavis sabato 19 settembre dalle 14.30 alle 17.00: il settore tecnico della società sarà comunque disponibile ogni lunedì, mercoledì e venerdì sera presso il Palavis. Tutte le informazioni riguardanti l’attività dedicata ai più giovani, con orari e contatti sono disponibili sul sito della società https://pallamanopressano.wordpress.com nella sezione giovanili.

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa Rurale Lavis/Valle di Cembra