Archivio mensile:luglio 2014

Nicolas Polito è il primo volto nuovo della Pallamano Pressano

Nicolas Polito CarpiDopo quasi un mese sul mercato, la Pallamano Pressano CR Lavis mette a segno il primo colpo dell’estate. A seguito del saluto di Damir Opalic ed Alessandro Dallago, la società del presidente Giongo si è attivata per sostituire i due prestigiosi partenti, protagonisti delle ultime 3 stagioni giallonere. Ecco che dall’Handball Carpi, società dove si è trasferito l’italo-croato Opalic, arriva Nicolas Polito: italo-argentino di ruolo pivot, Polito è un volto noto dell’handball nostrano. Classe 1984, giunge a Pressano per dare nuova linfa alla difesa, rimasta orfana del proprio asso Opalic; Polito, abile in fase offensiva e soprattutto in fase difensiva, darà energia e moto alla squadra giallonera che anche per la prossima stagione vuole competere per le posizioni che contano. Nato e cresciuto nelle file del VILO (Vicente Lopez, Buenos Aires), Polito è giunto in Italia nel 2005 stabilendosi all’Handball Ancona, con cui ha giocato per 7 anni sempre nelle due massime categorie nazionali. Nelle ultime due stagioni l’italo-argentino ha giocato con la maglia biancorossa degli emiliani del Carpi, coi quali ha raggiunto rispettivamente un quarto di finale ed una semifinale scudetto e può contare presenze in nazionale argentina Under 21 e nazionale italiana seniores.

Da quest’anno vestirà la maglia giallonera e sarà a Lavis già lunedì 4 agosto per l’inizio della preparazione in vista dell’inizio di campionato fissato per il 20 settembre. “Sono felice di poter giocare a Pressano – commenta a caldo Polito – È una realtà completa e forte pallamanisticamente parlando dove troverò giocatori con cui ho già trascorso parte della mia carriera come Adriano Di Maggio e Valerio Sampaolo, quest’ultimo mio compagno di squadra ad Ancona per due anni.” Il progetto Pressano dunque no si chiude e la società ha intenzione di mantenere il buon livello di competitività raggiunta:”Penso di essere arrivato in una squadra affiatata e completa – prosegue l’italo-argentino – e sono sicuro che lavorando sodo riusciremo a toglierci belle soddisfazioni.” A segno quindi il primo colpo dell’estate: ora la Pallamano Pressano cercherà un secondo nuovo volto per il settore destro dove il prossimo anno non ci sarà il mancino Dallago. Entro la stagione oppure a gennaio la dirigenza giallonera punterà ad allungare la panchina della rosa a disposizione di mister Branko Dumnic.

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa Rurale Lavis/Valle di Cembra

Pubblicati i calendari per la stagione 2014/2015

Alessandrini KammererLa FIGH, Federazione Italiana Giuoco Handball, ha provveduto a pubblicare i calendari della Serie A maschile per la stagione 2014/2015. Identica la formula del campionato a quella dello scorso anno: girone a 9 squadre nel quale figureranno, oltre alla Pallamano Pressano, anche Bressanone, Bolzano, Appiano, Merano, Mezzocorona, Cologne, Cassano Magnago e Trieste. Regular Season in campo dal 20 settembre al 14 febbraio, poi pausa per la Coppa Italia ed infine Poule PlayOff e Retrocessione che inizieranno dal 7 marzo 2015. Freschi di semifinale scudetto, i gialloneri di Dumnic inizieranno la stagione da Appiano, matricola neopromossa in Serie A guidata da Ljubo Flego: alla seconda giornata poi, il 27 settembre, subito piatto forte con il derby al Palavis contro Mezzocorona. L’ottobre giallonero non sarà poi dei più facili: sabato 4 si fa visita a Cologne per poi affrontare una doppia sfida altoatesina. Il giorno 11 infatti al Palavis arriva la Forst Bressanone di Niederwieser mentre sabato 18, Giongo e compagni saranno di scena a Merano. Sesta di andata in programma sabato 25 ottobre nella sfida contro Trieste, al Palavis; il ponte di Ognissanti sarà poi occupato dalla nazionale ed il primo incontro di novembre sarà da fuochi d’artificio con il rematch contro i vicecampioni del Bolzano in terra altoatesina.

Ultimo impegno per i gialloneri sarà all’ottava giornata, sabato 15 novembre in casa contro i varesini del Cassano Magnago; all’ultima giornata, sabato 22, la Pallamano Pressano osserverà il turno di riposo. Il 2014 non si chiuderà comunque con il girone di andata: già il weekend del 29 novembre è in programma la prima sfida del girone di ritorno che si concluderà il 14 febbraio. Pausa per tutto il campionato sabato 21 febbraio, poi weekend di Coppa Italia a cavallo tra febbraio e marzo: si qualificano alla Final Eight della manifestazione le prime due classificate al termine della Regular Season più le migliori due terze dei tre gironi (le squadre con più punti). Dal mese di marzo poi via alle Poule PlayOff (per le prime 4 della Regular Season) e Retrocessione (le piazzate dal quinto al nono posto) che decreteranno chi andrà in semifinale scudetto e chi, invece, dovrà scendere in Serie A2. In attesa di sviluppi sul mercato dopo le partenze di Dallago e Opalic, la Pallamano Pressano ha fissato al 4 agosto l’inizio della preparazione: nel prossimo mese si conosceranno gli eventuali rinforzi che si uniranno al gruppo per la nuova stagione in arrivo. I calendari sono consultabili sul sito della FIGH al link http://www.figh.it/wp-content/uploads/2013/07/calendarioamgira6.pdf

Andata Match Ritorno
     
20/9 Appiano-Pressano 29/11
27/9 Pressano-Mezzocorona 6/12
4/10 Cologne-Pressano 13/12
11/10 Pressano-Bressanone 20/12
18/10 Merano-Pressano 17/1
25/10 Pressano-Trieste 24/1
9/11 Bolzano-Pressano 31/1
15/11 Pressano-Cassano M. 7/2
22/11 RIPOSO 14/2

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa Rurale Lavis/Valle di Cembra

Pressano in festa, l’Under 14 è Campione d’Italia

Pressano U14 Campione DItalia 1È festa per la Pallamano Pressano Cassa Rurale Lavis/Valle di Cembra: dopo tanti piazzamenti, il sodalizio giallonero ha finalmente conquistato il primo scudetto giovanile della propria storia. Ci sono voluti 38 anni di esistenza alla piccola frazione sopra Lavis per conquistare la prima vetta nazionale ma oggi il tanto desiderato obiettivo è arrivato: il primo, meritatissimo titolo italiano arriva dalla formazione Under 14 che, partita con grande determinazione alle finali nazionali di Misano Adriatico, ha sbaragliato la concorrenza e si è aggiudicata il primo posto. Un trionfo che qualcuno avrebbe pronosticato: la prestante truppa dei ragazzi classe 2000 guidati da Giuliano Martinati infatti aveva già impressionato lo scorso anno quando, al primo anno di categoria, era giunta al quarto posto; quest’anno i giovani gialloneri non si sono lasciati scappare l’occasione e, dopo un campionato regionale dominato, hanno saputo esprimere il meglio anche alla fase finale. Il tricolore è la perfetta chiusura per un 2013/2014 incredibile, che ha visto la selezione giovanile giallonera mettere a segno un sonoro 33 su 33 durante l’anno: i gialloneri non hanno patito neanche una sconfitta od un pareggio, dimostrandosi gruppo solido, affiatato e provvisto di ottima tecnica individuale. Il cammino a Misano Adriatico è stato netto fino al successo finale: dopo aver superato Oderzo, Salerno e Grosseto nel girone eliminatorio, i giovani gialloneri sono stati chiamati alla grande prestazione in semifinale scudetto: di fronte, un coriaceo Cassano Magnago si è arreso solo sul 16-14. Sabato è poi andata in scena la finalissima contro Merano, già superato nella fase regionale: dopo un primo tempo equilibrato (11-10), dove Pressano era riuscito subito a scappare, salvo poi farsi rimontare, non c’è stata partita e lo scudetto ha preso definitivamente la strada del Trentino sul 23-14 finale grazie ad una ripresa perfetta.

Un risultato maiuscolo che afferma, oltre alla grande importanza del Trentino Alto Adige per bacino di praticanti, la qualità del lavoro svolto dietro le quinte giallonere: assieme ai ragazzi dell’Under 14 ha vinto lo staff che per tutta la stagione lavora dietro le quinte. Ha vinto l’impegno ed il sacrificio di una grande famiglia chiamata Pallamano Pressano che ogni settimana dell’anno si mette in gioco per dare qualcosa a questa splendida disciplina qual è la pallamano. Primo scudetto dunque in casa giallonera: è arrivato il primo successo che ripaga di tanti sforzi ma soprattutto dimostra come la Pallamano Pressano possa essere una società solida e competitiva ai vertici seniores e allo stesso tempo abile nel lavorare con i giovani. Sono stati 10 giorni trionfali per i colori gialloneri al Festival di Misano: le rappresentative del Trentino Alto Adige, tra le quali figuravano 6 atleti della Pallamano Pressano, hanno trionfato al Trofeo delle Aree ed a livello di club i gialloneri hanno vinto lo scudetto Under 14, lasciando un ottimo segno anche nel torneo Under 12 a cui la società giallonera ha partecipato. Un bilancio straordinario ed una soddisfazione immensa: ancora una volta il settore giovanile della Pallamano Pressano si dimostra uno tra i più numerosi e prestanti a livello nazionale, tutto questo grazia al lavoro di un’intera società.

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa Rurale Lavis/Valle di Cembra