Archivio mensile:ottobre 2013

Pressano, a Merano arriva la terza sconfitta

Logo PressanoSconfitta, sfortunata ed abbattuta. Esce male dal PalaWolf di Merano la Pallamano Pressano CR Lavis. Dopo un match costellato di errori da entrambe le parti, ad avere la meglio è il Merano che vince 27-25 grazie ad una ripresa decisamente migliore del primo tempo e compromette l’accesso in Coppa Italia ai gialloneri. E dire che Pressano era apparso in palla e deciso a vincere questo cruciale match: i tanti errori nell’arco dei 60′ hanno però fatto la differenza; l’attacco non ha funzionato a dovere, con tanti errori tecnici in fase di impostazione e qualche defezione di troppo dai sei metri. In difesa, inoltre, i gialloneri hanno concesso troppi gol facili ai padroni di casa che festeggiano tre punti contro i vicecampioni d’Italia. In avvio i primi 10 attacchi (5 per parte) vanno a vuoto e la prima rete arriva al 6′ da parte meranese: con una bella reazione e tre gol di Silva in successione Pressano piazza un break di 4-0 e mantiene il vantaggio di tre reti per quasi tutto il primo tempo; si assiste ad un tira e molla continuo con Merano che prova a tornare sotto ma viene ben presto ricacciato indietro dalla buona vena di Sampaolo tra i pali e dalle conclusioni di Dallago e compagni. Raggiunto il 12-9 a poco dalla fine del primo tempo, Merano si scuote ed in breve tempo pareggia, con la prima frazione che si chiude sul 12-13 per gli ospiti di Dumnic.

Il trend negativo dei gialloneri prosegue anche ad inizio ripresa, tanto che Merano piazza un netto break e si porta avanti di tre reti, toccando anche le 4 marcature di vantaggio sul 20-16. Giongo e compagni sbagliano parecchio in attacco e non riescono a tornare avanti, raggiungendo al massimo il -1. Negli ultimi 10 minuti è pura bagarre: il match avanza punto a punto con Merano avanti di tre reti fino a quando, a 5′ dalla fine, Pressano accorcia toccando prima il -2 e successivamente il -1. La partita è riaperta e la difesa aggressiva degli ospiti sembra funzionare ma il prezioso pallone del pareggio sfuma sull’ennesima parata di Christianell e, a 1′ dalla fine, Merano piazza il +2 che chiude i conti; in pochi secondi Pressano perde anche la palla dell’ultima speranza e Merano schizza a +3, mettendo in tasca la vittoria sul 27-25 finale. Ora un weekend di pausa per tutti per gli impegni della nazionale, poi una serie di partite importanti per mantenersi nella parte alta della classifica.

h 19:00 | Meran – Pressano 27-25 (p.t. 12-13)


Merano: Raffl, Christianell, Brunner, Stricker L., Carli 3, Slijepcevic 1, Gufler H., Stricker 2, Starcevic 7, Tartarotti 4, Stecher 2, Rottensteiner, Gagovic 4, Gufler M. 4. All: Prantner

Pressano: Bolognani 1, D’Antino, Franceschini, Pescador, Alessandrini 2, Chistè D., Chistè W. 3, Di Maggio 3, Giongo 3, Sampaolo, Silva 7, Dallago 6, Opalic, Moser. All: Dumnic

Arbitri: Iaconello – Iaconello

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa Rurale Lavis/Valle di Cembra

Annunci

Pressano a Merano per confermarsi

Riparte da Merano il cammino della Pallamano Pressano CR Lavis in Serie A. Dopo il weekend inDi Maggio Adriano cui i gialloneri hanno osservato il turno di riposo, ecco arrivare un’altra trasferta ostica dopo quella di Trieste, fatale alla seconda giornata. Giongo e compagni faranno infatti visita ai Diavoli Neri del Merano, guidati come sempre da Jürgen Prantner. Match difficile da valutare per i ragazzi di Dumnic, reduci dalla vittoria sul campo della Pallamano Veneta due settimane fa; dall’altra parte ci sarà infatti una squadra solida che in casa ha sempre dato difficoltà a tutti. Alla Palestra Wolf di Merano sarà battaglia: i padroni di casa escono dalla sconfitta ai rigori contro il Cologne e, con l’incognita Carli, proveranno a riscattarsi dall’opaca prestazione di sabato scorso; con le due ali, Michael e Hannes Gufler, il terzino Gagovic e i tanti prestanti giovani meranesi, la squadra altoatesina si presenta tra le più temibili della stagione. Nelle amichevoli estive tra Pressano e Merano ci furono due pareggi, mentre gli ultimi match ufficiali risalgono alla scorsa stagione, quando Pressano si impose nella prima giornata proprio a Merano (27-28) e più nettamente in casa (27-17).

Il match, sentito da entrambe le parti, avrà una posta in palio decisamente importante: in ballo c’è il terzo posto nel girone, chi vince si stacca dalle altre e parte all’inseguimento di Trieste e Bolzano. Una partita che peserà dunque sulle spalle dei quattordici in campo: con due sconfitte in quattro partite inoltre Pressano non si può più concedere passi falsi per non rischiare l’accesso alla Coppa Italia. Gli ingredienti per un match vibrante ci sono tutti: non resta che dare parola al campo, con Pressano che si presenterà a Merano al completo compreso un Di Maggio sempre più in forma. Fischio d’inizio alle ore 19.00, arbitra la coppia Iaconello-Iaconello.

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa Rurale Lavis/Valle di Cembra

Pallamano Pressano, partono i campionati giovanili

Ad un mese dal via del campionato di Serie A per la prima squadra, prendono il via anche iLogo Pressano campionati giovanili regionali della pallamano. Come nelle stagioni passate, la Pallamano Pressano CR Lavis si presenta come società di vertice a livello giovanile, schierando una o più formazioni in ogni categoria. Dai piccolissimi dell’asilo fino ai più grandi della Serie B, la truppa giallonera si appresta a vivere un altro anno intenso all’insegna dello sport e della crescita. Per quanto riguarda l’attività promozionale per i più piccoli e l’Under 12, i campionati sono ancora in fase di formulazione ma dall’Under 14 in su tutto è pronto per partire. Proprio in questa settimana infatti saranno in campo le prime partite di Under 14 e 16: nella prima categoria Pressano schiera quest’anno due squadre, un Pressano “A” composto dal gruppo di ragazzi classe 2000 già quarto alle finali nazionali lo scorso anno ed un Pressano “B” formato dai neo-U14 classe 2001. Proprio questi ultimi hanno già esordito, uscendo sconfitti dal campo di Rovereto per 16-11: vietato demoralizzarsi; il campionato è lungo e a dir poco avvincente. Dodici squadre (tra cui le due austriache Innsbruck e Schwaz) che si daranno battaglia e Pressano cercherà di essere in prima linea per le prime posizioni con molti atleti a dir poco promettenti: l’esordio per la squadra “A” è in programma questa domenica, 27 ottobre, alle 9.30 al Palavis contro il Mezzocorona. 

Salendo di categoria ecco Under 16 e 18, entrambe guidate da Francesco Devigili: i più giovani, al secondo anno di Under 16, giocheranno un interessante campionato a nove squadre con ottimi propositi dopo i bei risultati  dello scorso anno. Esordio per i classe ’98 previsto domenica, 27 ottobre, alle 11.00 contro Mezzocorona subito dopo il match dell’Under 14. Totalmente rinnovata l’Under 18 che sarà composta dai classe ’97 tra i quali figurano ragazzi già sperimentati in prima squadra: per Moser e compagni sarà il primo anno di categoria e la concorrenza sarà agguerrita; le prospettive sono rosee e le qualità non mancano: parlerà il campo durante tutta la stagione, a partire da domenica 10 novembre al Palavis, quando alle 16.30 l’Under 18 esordirà contro il forte Rovereto. Chiude la serie delle giovanili l’Under 20, quest’anno ufficialmente “Seconda squadra Serie B” per permettere di scendere in campo anche ai classe ’92 e ’93 che si troverebbero fuori quota. Per i ragazzi di Chistè esordio a Rovereto sabato 2 novembre alle 18.30. Tanta attesa e come sempre uno splendido lavoro di organizzazione da parte della famiglia giallonera, per l’ennesimo anno in prima linea a livello giovanile. Un in bocca al lupo va a tutti i giovani atleti, con l’augurio che l’impegno e la grinta messi i campo possano far imparare e crescere sempre di più nuovi splendidi atleti con un futuro in questo splendido sport, la pallamano!

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa Rurale Lavis/Valle di Cembra

Pressano, anche quest’anno un successo il torneo Under 16-18

Logo PressanoCome ogni anno, grande successo e partecipazione al Palavis per il “classico” torneo prestagionale Under 16-18 organizzato domenica scorsa dalla Pallamano Pressano CR Lavis. Con i campionati giovanili alle porte la società giallonera, in testa a mister Francesco Devigili, ha ospitato il prestigioso torneo al quale hanno preso parte le squadre Under 16 e Under 18 di Pressano, Rovereto, Bolzano e Cologne (BS). Tra queste otto squadre figuravano team illustri come i Campioni d’Italia U18 del Bolzano ed il prestigioso Cologne (terzo alle finali), da sempre all’avanguardia sul piano nazionale per quanto riguarda le giovanili. Il torneo, organizzato con due gironi da quattro squadre divise per categoria, ha visto prevalere il Rovereto nell’Under 18, grazie ad una squadra rodata ormai da anni e che quest’anno costituirà pure l’ossatura della prima squadra, ripartita dalla Serie B. I ragazzi guidati da Daniele Battistoni hanno vinto tutti e tre i match (si giocava con la formula del tempo unico da 25′) in programma, trovando qualche difficoltà solo contro i gialloneri di casa (9-8). Per quanto riguarda l’Under 16, confermate le buone sensazioni in casa Pressano: i ragazzi di Devigili hanno infatti vinto la categoria grazie a tre vittorie in tre partite.

In grande spolvero Matteo Moser (’98) e Nicolò D’Antino (’99), impegnati anche con l’Under 18 e sempre in campo con grande grinta (2 ore di gioco), forti del lavoro già intrapreso a tratti anche con la prima squadra. A livello di Under 18 ottime sensazioni dalla squadra appena entrata in categoria (tutti classe ’97) con in testa Alberto Miori e Nicola Moser, anch’essi già innestati in prima squadra con la quale hanno esordito in Serie A nelle scorse settimane. Segnali ottimi per due gruppi che quest’anno potranno davvero fare bene nelle rispettive categorie: il bottino pieno contro il blasonato Cologne (sconfitto sia in U16 che U18) rappresenta poi la ciliegina sulla torta di una giornata perfetta. Il successo è merito del solito lavoro di squadra giallonero, in particolare all’organizzatore Devigili, alle mamme giallonere ed ai cuochi pressanotti che hanno garantito il pranzo comune a tutte le squadre per un totale di 150 pasti. Under 16 e 18 giallonere ora faranno visita proprio al Cologne, domenica, nell’altrettanto prestigioso incontro prestagionale organizzato dalla società bresciana per tastare ancor di più la forma in vista dell’imminente inizio di stagione.

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa Rurale Lavis/Valle di Cembra

Al Pressano torna il sorriso, Pallamano Veneta KO

Torna a casa con una netta vittoria la Pallamano Pressano CR Lavis dal palasport di Oderzo.Silva elevazione Dopo due sconfitte si rivede il sorriso sulla bocca dei gialloneri che domano la Pallamano Veneta grazie ad una ripresa decisamente più prolifica del primo tempo. Buona difesa e attacco efficace hanno garantito i tre punti a Giongo e compagni. Nei primi minuti Pressano parte col freno a mano tirato: tre errori in attacco costano subito tre reti subite e la Pallamano Veneta scappa sul 3-0 dopo appena 2 minuti grazie soprattutto all’arma del contropiede. I gialloneri non si scompongono e tornano sotto in breve tempo: il primo pareggio del match arriva in inferiorità numerica, 4-4 al 7′ di gioco con Dallago. Dopo appena un minuto è il secondo rigore del match di Di Maggio a regalare il primo vantaggio ospite sul 4-5; la difesa di Giongo e compagni lavora discretamente e, nonostante qualche sbavatura in attacco, Pressano riesce a mantenere due reti di vantaggio: alla metà del primo tempo è 6-8. Dopo qualche minuto di confusione con gli attacchi bloccati e parecchi errori da una parte all’altra è un rigore di Silva a portare il primo +3 del match, 6-9. La seconda esclusione mostrata al 18′ ad Alessandrini costringe Dumnic a rinunciare al pivot in difesa ma la retroguardia giallonera tiene bene, tanto che Pressano colpisce in contropiede grazie ai palloni recuperati ed a 5′ dalla prima sirena è 6-11 con Walter Chistè che piazza una doppietta. L’incontro è spezzettato e lo spettacolo è l’ingrediente mancante: frequenti sono gli errori da ambo le parti ed i veloci capovolgimenti di fronte si susseguono fino alla fine della prima frazione che vede i gialloneri avanti 8-12.

Nei primissimi secondi della ripresa la Pallamano Veneta accorcia sul -3 ma rapidamente i gialloneri ristabiliscono le distanze con una tripletta di Silva che porta tutto sul 9-16: in questo secondo tempo Dallago e compagni scendono in campo con un altro piglio ed il divario tra le due squadre va via via aumentando in favore ospite, grazie anche agli interventi di un buon Sampaolo tra i pali gialloneri. Sono le conclusioni dei due terzini Dallago e Silva a garantire ossigeno per l’attacco giallonero ed alla metà del secondo tempo il vantaggio si stabilizza sulle 7/8 reti. L’andamento del match è altalenante e i padroni di casa tornano fin sul -6, salvo poi essere ricacciati indietro da due reti di Di Maggio che garantiscono il +10 a 9 minuti dal termine. La difesa giallonera continua a fare buona guardia ed il risultato non è mai in pericolo: a tratti si accendono gli animi ma fino alla seconda sirena è Pressano a dettar legge, tanto che i gialloneri aumentano ancor di più il gap, toccando il +12 e chiudendo sul 18-28 con i giovani in campo negli ultimi minuti.

h 20:30 | Visa Oderzo Bonollo Emmeti – Pressano 18-28 (p.t. 8-12)

Visa Oderzo Bonollo Emmeti: Argentin, Danieli, Golo, Pamato 1, Paladin M. 1, Pisani, Pivetta 2, Zoppa 1, Malisan, Iballi 6, Lucarini, Bigon 1, Zanotto 1, Pikalek 5. All: Giuseppe Tedesco

Pressano: Bolognani 2, D’Antino, Franceschini, Pescador, Alessandrini 2, Chistè D, Chistè W. 3, Di Maggio 4, Giongo 4, Sampaolo, Da Silva 10, Dallago 3, Opalic, Miori. All: Branko Dumnic

Arbitri: Regalia – Greco

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa Rurale Lavis/Valle di Cembra

[LIVE!] Pallamano Veneta vs. Pressano

Dalle ore 20.30 in questa pagina gli aggiornamenti sul match! Aggiorna la pagina per visualizzare gli aggiornamenti

20.43 – Dieci giocati, 5-6 per Pressano

20.48 – Metà primo tempo, 6-8 Pressano

20.56 – Minuto 21, 6-9 per Pressano

21.00 – Cinque da giocare ancora nel primo tempo, 6-11 per Pressano con due contropiedi preziosi. Alessandrini già due volte due minuti

21.06 – Fine primo tempo 8-12 per Pressano

21.25 – Guizzo giallonero ad inizio ripresa: 5 giocati, tre gol di Silva ed è 10-17 per Pressano

21.31 – 12-20 per Pressano

21.41 – 15-23 per Pressano, sempre +8

21.52 – 16-28 Pressano a 3′ dalla fine. Bene così

21.57 – Finita 18-28

La Pallamano Pressano riparte da Oderzo

Dopo un periodo travagliato, la Pallamano Pressano prova a tornare sui binari della vittoria. IlLogo Pressano nuovo difficile calendario nelle prime giornate ha punito severamente i gialloneri che sono usciti dalle prime tre gare ufficiali con una vittoria e due sconfitte, queste ultime contro le dirette concorrenti alle posizioni di vertice Trieste e Bolzano.  Dopo il positivo esordio contro il Cassano Magnago, il calo nelle due partite successive è stato più mentale: tanti errori su campo che non  hanno lasciato scampo a Giongo e compagni. Nessun campanello d’allarme: gli scivoloni e gli imprevisti arrivano, l’obiettivo è riscattarsi prima possibile. Ed ecco che l’occasione si presenta oggi con la quarta giornata d’andata: la Pallamano Pressano CR Lavis, al completo anche in questa occasione, farà infatti visita alla Pallamano Veneta, ultima in classifica con zero punti all’attivo e reduce dalla sconfitta di una rete sabato scorso nello scontro diretto salvezza con il Cologne.

Di fronte ci sarà dunque una squadra abbordabile ma assolutamente da non sottovalutare: in settimana infatti i veneti hanno sostituito mister Emir Ceso con un pezzo grosso delle panchine italiane, Beppe Tedesco, mister di spicco che ha già guidato il grande Bologna United e la nazionale maschile. Una guida a dir poco illustre per un gruppo che in questo avvio di campionato non è riuscito a mostrare le qualità in rosa: la squadra infatti presenta elementi di livello come Pivetta, Pikalek, Danieli, Pisani e giovanissimi tra i più promettenti a livello nazionale come i fratelli Paladin, Iballi e Pamato. La classica mina vagante che può far male in qualsiasi momento: obiettivo sarà dettare il ritmo ed indirizzare a favore giallonero il match fin dalle prime battute per cercare di cogliere la seconda vittoria stagionale che ristabilizzerebbe la situazione prima del weekend di riposo. Arbitri dell’incontro saranno i sig. Regalia e Greco, fischio d’inizio alle 20.30.

Ufficio Stampa Pallamano Pressano Cassa Rurale Lavis/Valle di Cembra